Il parere

Astaldi, creditori beffati: “Danno da 2,9 miliardi”

Il comitato obbligazionisti contesta il concordato: premia Salini e le banche. A rischio Progetto Italia

5 Febbraio 2020

Se la proposta di concordato per Astaldi sarà approvata nell’attuale versione, i creditori del secondo gruppo italiano di costruzioni ci rimetteranno 2,9 miliardi di euro. L’acquirente (ed ex concorrente) Salini-Impregilo guadagnerà 1 miliardo, mentre la famiglia Astaldi registrerà una plusvalenza da 130 milioni. Ad essere maggiormente penalizzati saranno quindi gli obbligazionisti che hanno investito nella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.