Sequestro di persona e omissione in atti d’ufficio. Matteo Salvini secondo il tribunale dei ministri di Palermo deve rispondere d’aver “privato della libertà personale 164 migranti” dal 14 al 20 agosto 2019 quando non fu concesso un porto sicuro alla nave dell’ong Open Arms. Il fascicolo approda a Palermo dalla Procura di Agrigento guidata da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Prescrizione, attacchi a raffica da Iv a Bonafede (e Travaglio)

prev
Articolo Successivo

Ci sono da fare le nomine e così la star è Gualtieri

next