Non era quello di ieri, il Consiglio dei ministri giusto per valutare lo stato dei rapporti tra i giallorosa dopo la vittoria del Pd in Emilia-Romagna. Rapido e burocratico: la questione più politica che si è trovato ad affrontare, per dire, è stata la data del referendum confermativo per il taglio dei parlamentari. Si voterà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il ritorno ciclico del Falso bipolarismo

prev
Articolo Successivo

Bugani dopo le Regionali: “Noi Cinque Stelle dobbiamo capire se restare assieme”

next