L’inchiesta

Messina Denaro, la rete del boss è arrivata a Milano

All’ombra della Madonnina - Intercettato in un bar il narcos Fidanzati. Parla di un incontro con “Iddu”, per gli investigatori è il super latitante

24 Gennaio 2020

Manager in Ferrari, plenipotenziari di Cosa Nostra, uomini legati alla ’ndrangheta, trafficanti di armi e droga, sequestratori. Sono tante oggi a Milano le figure che ruotano attorno ad alcuni narcos vicini a Matteo Messina Denaro. Eccola, dunque, la narcorete della primula rossa di Cosa Nostra sotto la Madonnina. Raccontata nell’inchiesta Eden 3 della Procura di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.