Qualcuno nella Lega Toscana racconta che la folgorazione sia arrivata nel settembre del 2018, quando Matteo Salvini era rimasto colpito da un suo articolo pubblicato sul Messaggero dal titolo emblematico: “Perché l’Italia non è un Paese razzista”. Firmato: Ginevra Cerrina Feroni. La tesi dell’editoriale era che non solo il nostro Paese nel tempo non era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

La morte dei fatti: stimare il latitante non è obbligatorio

prev
Articolo Successivo

Parte da Tesoro e banda larga il giro delle poltrone giallorosa

next