L’annuncio è stato dato ieri, a funerali avvenuti. Anche nell’andarsene Emanuele Severino, l’ultimo dei grandi filosofi, è stato straordinario. Per raccontare la grandezza, la vastissima cultura (i suoi studenti erano stupefatti dalle lunghe citazioni della Repubblica di Platone in greco), la sua opera ci vorrebbero dieci giornali (ha scritto oltre sessanta libri, da La struttura […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Più mercato contro corruzione e sprechi: il pensiero di Draghi

prev
Articolo Successivo

“È stato una pietra d’inciampo per il pensiero”

next