Virginia Raggi finisce in minoranza sulla nuova discarica di Roma. L’impianto dovrebbe sorgere in Valle Galeria, periferia ovest della città. Anche se, per ora, la prima cittadina sembra non avere intenzione di tornare indietro. Una sfida alla sua stessa maggioranza che ieri pomeriggio in Assemblea capitolina le ha votato contro, facendo approvare le due mozioni-trappola […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Ilva, i commissari accusano: “Poca sicurezza e un morto”

prev
Articolo Successivo

Ma siamo sicuri che le battaglie si combattono sul palco?

next