Ci sono poco più di dieci chilometri tra Melfi e Rionero, i due comuni della provincia di Potenza al centro dello scontro tra le due tifoserie che da domenica ha fatto registrare un morto, due feriti e ben 26 arresti. Quasi un bollettino di guerra per i due centri urbani collegati da una strada provinciale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La leghista “bossiana” ritrovata nel lago d’Iseo

prev
Articolo Successivo

“Scarantino lo gestivano Boccassini e Tinebra”

next