Mancano le materie prime e le commesse e ArcelorMittal ferma l’Acciaieria 1 dello stabilimento ex Ilva di Taranto collocando in Cassa integrazione ordinaria altri 250 lavoratori. È quanto hanno annunciato i sindacati metalmeccanici a poche ore dall’incontro con la direzione dello stabilimento che ha annunciato i nuovi assetti di produzione del reparto dell’Area a caldo. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Ecco la norma dei renziani che “salva” Autostrade & C.

prev
Articolo Successivo

L’Iran deve scusarsi mentre gli Usa no

next