Da inizio anno sono scattati i controlli dell’Inps sui conti correnti bancari, che includono anche la verifica del valore dei saldi e delle giacenze, di chi chiede la certificazione Isee, vale a dire l’indicatore della situazione economica che serve per calcolare quanto pagare la mensa scolastica, le tasse universitarie, gli asili nidi o per accedere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Eco–crisi, sos tedesco: “Lavoratori a rischio”

prev
Articolo Successivo

Investimenti, anche il vecchio mattone non garantisce più rendimenti sicuri

next