Alla vigilia del drammatico processo per i conti truccati del Sole 24 Ore, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia inanella le sue supercazzole come uno Zingaretti qualsiasi. Sulle infrastrutture ha sparato a zero: “Apprezziamo molto quanto sta facendo la ministra De Micheli, ma occorre fare di più”. Sul cuneo fiscale non le ha mandate a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Confindustria, la guerra di potere tra i vertici con le aziende in crisi

prev
Articolo Successivo

Smonti l’iPhone e scopri il boom cinese e i guai degli Usa di Trump

next