Zoom sul fatidico di Instagram dell’8 gennaio, quando gli ingrati Harry e Meghan hanno comunicato il clamoroso addio – certo, in modo obliquo – alla potente e opprimente famiglia reale. Capace però di fare affari d’oro, e portare nelle casse dello Stato britannico un indotto di quasi due miliardi di sterline. Tanto che viene soprannominata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Gli isolazionisti a oltranza: ai Tory non piace l’Erasmus

prev
Articolo Successivo

La dinastia Scarpetta. Eduardo, il re della risata

next