Complice il film Hammamet di Gianni Amelio, è ripartita la rumba per la beatificazione del fu Bettino Craxi. Che poi, in realtà, è l’ennesimo, disperato tentativo dei politici ladri purtroppo viventi di autosantificarsi. Da vent’anni le provano tutte per cancellare le sentenze che lo issavano sul trono di Re di Tangentopoli (breve promemoria a pag. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

giovedì 9 gennaio 2020

prev
Articolo Successivo

vauro

next