Il suo viaggio in Libia con la missione dell’Unione europea per ora è un annuncio sepolto dalle bombe. Ma dalla Farnesina il ministro degli Esteri Luigi Di Maio rilancia: “La missione della Ue può incontrare Al Sarraj e Haftar anche in un’altra sede, e ora parla con la voce dell’Alto rappresentante per la politica estera […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

La Cattiveria

prev
Articolo Successivo

Poco peso ed errori: così in Libia l’Italia non tocca più palla

next