Prima di scegliere un film da vedere al cinema si deve scegliere accuratamente con chi andarci. L’accompagnatore. Il cinema è pericoloso, svela i gusti, ma anche le incompatibilità. A me per esempio è capitato di chiudere un amore che stava per nascere dopo Il profumo del mosto selvatico, film magari imperfetto, ma che a me […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Staino narra il giovane Gesù: “Studente a casa di papà”

prev
Articolo Successivo

La Cattiveria

next