Dalla Casta del Bunga Bunga a oltranza al casto bacio dell’antipolitica. È cominciata così la Terza Repubblica. Uno smack intenso che apparve vicino alla Camera il 23 marzo 2018 e che anticipò l’inedito governo gialloverde di Giuseppe Conte. Lo disegnò un writer romano, di nome TvBoy, che unì in posa virilmente sovietica i due promessi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Odio, oblio, oltranzismo: punti chiave di Salvini e della Meloni”

prev
Articolo Successivo

Mattarella: “Delitto di convergenza tra mafia ed eversione”

next