La tregua tra Stati Uniti e Cina nella guerra commerciale sembra una buona notizia. Ma dovrebbe anche preoccupare. A sorpresa il presidente americano Donald Trump ha sospeso l’aumento dei dazi previsto per il 15 dicembre (15 per cento su 160 miliardi di dollari di importazioni cinesi), Pechino ha congelato a sua volta le ritorsioni già […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

L’ex segretario Cisl alla Furlan: “Mostrate un gesto di dignità”

prev
Articolo Successivo

Zero trasparenza, tanti soldi. I peccati di ieri (e di oggi) dello Human Technopole

next