Quando gli Stati Uniti e l’Alleanza atlantica avevano nemici ben definiti – l’Unione sovietica e il Patto di Varsavia – i Vertici della Nato erano rari e noiosi: tutto era già scritto prima e le folle che scandivano nelle piazze “Meglio rossi che morti” non spostavano d’una riga le certezze dei leader, che puntualmente confermavano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Un giorno da Warren “Votate per me e farò piangere i miliardari”

prev
Articolo Successivo

Sarko, i soldi libici e il conto alle Bahamas

next