Ignazio La Russa è pronto a smettere con la politica: “La prima volta fu a un comizio di mio padre, ero un bambino”. Il senatore di Fratelli d’Italia s’è candidato per un posto all’Autorità per la Privacy, anzi l’hanno candidato e però l’ipotesi non gli spiace: “Ho assecondato una decisione dei miei familiari”. La Russa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Conte si prende Invitalia. E D’Alema torna in pista

prev
Articolo Successivo

I giudici con Salvini: “Le navi delle Ong vadano a casa loro”

next