Il conto alla rovescia verso la fine del mercato tutelato di luce e gas fissato al primo luglio 2020 potrebbe subire un ulteriore slittamento. In un documento di consultazione in scadenza il 28 ottobre, è l’Arera (l’Autorità di regolazione sulle reti) che consiglia al governo di attuare uno rinvio almeno di natura progressiva. La soluzione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La formula anti-crisi degli eventi a 4 ruote?

prev
Articolo Successivo

Il dilemma della Bce e la voragine che ingoia le banche di Eurolandia

next