Affermati giuristi hanno manifestato serie perplessità sulla riduzione dei parlamentari. Quegli esperti premettono come clausola di stile di non voler discutere il merito del provvedimento, ma subito dopo attaccano quel profilo nel tentativo di vivisezionarlo, muovendo pesanti critiche alla logica dei numeri, all’effettività dei risparmi, al presidio della rappresentatività oltre che, ovviamente, alla carenza di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

I talk show sono gli steroidi di Salvini

prev
Articolo Successivo

La vigilia della festa tra assenze, polemiche e due fumate nere

next