Alle 8 di ieri mattina l’Inps aveva già ricevuto la metà delle autocertificazioni integrative (264.637) delle domande di Reddito o Pensione di Cittadinanza in risposta agli sms che l’Istituto di previdenza sociale ha inviato venerdì a quanti hanno presentato la domanda prima del 2 aprile 2019. La necessità dell’integrazione nasce dalla circostanza che per le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Barriere a rischio, il metodo usato da Autostrade per risparmiare 1,2 miliardi

prev
Articolo Successivo

Def, da Bankitalia all’Upb: nessuno crede alla coperture dalla lotta all’evasione

next