Quanto la partita sia delicata lo dimostra il cambio di cavallo in corsa per la Lega. Per la presidenza del Copasir (il Comitato parlamentare sulla pubblica sicurezza), che domani dovrà eleggere un nuovo presidente causa nomina a ministro di Lorenzo Guerini, in un primo momento il partito di Matteo Salvini sembrava orientato su Riccardo Molinari […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Oggi l’Europa decide sui boss e la Cassazione su Brusca

prev
Articolo Successivo

Quelli che… chiedono spiegazioni

next