Il 13 giugno la Corte Europea dei diritti dell’uomo ha accolto un ricorso contro l’ergastolo “ostativo”. Tutti gli ergastolani, anche i mafiosi al 41 bis in quanto “irriducibili”, potrebbero così fruire di benefici come lavoro esterno, permessi premio o misure alternative. Di fatto sarebbero messi in condizione di poter facilmente fuggire, recuperando piena libertà di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

“È la grande battaglia dei boss stragisti e della mafia silente”

prev
Articolo Successivo

Conte, Trump, Russia, 007: la mappa dei 4 complotti

next