Uno studio scientifico realizzato da tre studiosi italiani, pubblicato dalla rivista PlosOne e poi ripreso sia da Science che da Nature ha svelato come il record bibliometrico italiano – il boom di citazioni delle ricerche scientifiche che si è registrato negli ultimi anni – sia stato in realtà dopato. In sintesi, nel 2010 in Italia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Bimbi adottati, discriminazioni e ingiustizie nelle classi

prev
Articolo Successivo

Sapienza e Inail, l’intreccio è servito

next