Giallorosa

D’Alema benedice il nuovo Conte post-ideologico, tra selfie e salsicce

A sinistra - Il premier alla festa dei demoprogressisti. Domani va dalla Meloni

20 Settembre 2019

“Mi ha convinto. Finalmente uno che parla in maniera semplice”. Massimo D’Alema, ovvero l’“unico presidente”, come lo definisce una militante, commenta a caldo il dibattito tra Giuseppe Conte ed Enrico Mentana alla Festa di Articolo uno a Testaccio. Ha ascoltato concentratissimo in prima fila. Dopo aver aspettato il premier in arrivo sotto al palco per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.