Sono due le fortune del governo Mazinga: nascere in contrapposizione alla peggiore destra d’Europa, e quindi essere a prescindere migliore di qualsiasi altra opzione; e avere viceministri che, per fortuna, contano poco e sottosegretari meno di niente. Il livello è quasi sempre rasoterra. I sottosegretari sono 43 (compreso Fraccaro a Palazzo Chigi): 21 M5S, 18 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Caro Salvini, a cosa servivano i “pieni poteri”?

prev
Articolo Successivo

Razzismo e calcio. Siamo ancora il Paese delle “banane a Lukaku”. È Medioevo

next