Ifamiliari delle vittime della strage annunciata di Nassirya dovranno essere risarciti dall’ex generale dell’esercito, Bruno Stano, comandante della missione italiana in Iraq nel 2003, quando il 12 novembre di quell’anno un camion kamikaze distrusse la base Maestrale, uccidendo 28 persone. Le vittime italiane sono state 19: 12 carabinieri, 5 militari dell’esercito e 2 civili. Nessuna […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La Corte sostiene Tabucchi: Schifani ko in Cassazione

prev
Articolo Successivo

Nuova richiesta di domiciliari per il sindaco di Bibbiano

next