Dopo Il capitale nel XXI secolo, pubblicato nel 2013 e con 2,5 milioni di copie all’attivo, Thomas Piketty esce in Francia con un nuovo libro, anche questo monumentale, 1.200 pagine, che costituisce una prosecuzione ideale del primo: Capitale e ideologia. E la tesi è chiara, già nel titolo, e nello sviluppo del lavoro di cui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Calci al bimbo di colore: niente aggravante razziale, per ora

prev
Articolo Successivo

Dalla Calabria al Nord. Quando la giustizia rimane senza giudici

next