Fuori dal Mondiale. Eliminati. A casa nonostante un match ancora da giocare (in campo domani contro il Portorico). Dopo la sconfitta con la Serbia, a batterci questa volta è la Spagna per 67-60, e via con il rammarico, la storia dell’occasione persa, il vorrei ma non posso, il solito refrain rispetto a giocatori in teoria […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

A parte (i soliti) Vasco e Jova, il live non suona più così bene

prev
Articolo Successivo

L’umorismo di Andersson tra le sfighe di Venezia

next