Donald Trump, da par suo, chiamandolo “Giuseppi” aveva capito tutto. Di Giuseppe Conte se ne fanno due e lui e il suo doppio hanno stabilito l’indirizzo del nuovo governo. Sarà un esecutivo che nel solco di un nuovo “umanesimo”, allargherà le forze e allungherà le seggiole anche a coloro che, per senso di responsabilità, sosterranno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Orlando resta fuori, Di Maio è in “viaggio” verso gli Esteri

prev
Articolo Successivo

Il programma 5S-Pd: 26 buoni propositi con l’incognita deficit

next