Dopo la catastrofica estate del 2018, il rientro dalle vacanze per Emmanuel Macron quest’anno è stato segnato dal G7 che ha proiettato il presidente francese al centro dello scacchiere politico internazionale. Tutta la stampa francese ha elogiato la gestione del summit di Biarritz e ha parlato unanime di “successo”. In sostanza, però, a guardar bene, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Meglio preparare i ragazzini a un mondo che non accoglie

prev
Articolo Successivo

No di Trieste a D’Annunzio. Ecco perché non va santificato

next