Chi sarà al governo nel 2020 avrà in mano una delle leve fondamentali per trasformare il consenso elettorale in potere: le nomine cruciali di competenza del governo. Matteo Salvini lo sa bene, ma è altrettanto chiaro al Quirinale e a tutti i parlamentari che in queste ore stanno vagliando ipotesi di governi alternativi, per arrivare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

La bomba dell’Iva: ecco dove trovare 23 miliardi in 3 mesi

prev
Articolo Successivo

Prima si sensibilizzano i padroni contro l’abbandono dei cani. Poi si multano

next