La firma c’è: Giovanni Malagò e Rocco Sabelli, cioè il Coni e la nuova società governativa Sport e Salute, hanno trovato un primo accordo sulle rispettive funzioni, dopo la riforma voluta dal governo. Non si tratta ancora del vero e proprio “contratto di servizio” fra Comitato e partecipata ma di un “conto economico” che fissa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)