Ora manca la politica, perché anche il Comitato Nazionale per la bioetica (Cnb) si è espresso con una serie di “Riflessioni bioetiche sul suicidio medicalmente assistito”. Il primo chiarimento è che il suicidio assistito è diverso dall’eutanasia. Il secondo è come non si tratti di un’apertura da parte del Cnb alla legalizzazione del suicidio assistito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Portare il pasto da casa a scuola non è un diritto”

prev
Articolo Successivo

Cacciati da Adolf Hitler. I figli degli ebrei tedeschi vogliono tornare a casa

next