Due storie si intrecciano in questi giorni in Europa, riaprendo il dibattito sul fine vita e l’eutanasia. Ieri mattina, poco dopo le 8:30 moriva nell’ospedale di Reims in Francia Vincent Lambert, il paziente da quasi undici anni in stato vegetativo a cui i medici avevano deciso di interrompere le cure. Il caso – al centro […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il copione di Putin per il Sudan

prev
Articolo Successivo

Caso De Rugy: soldi pubblici anche per ristrutturare e arredare l’appartamento

next