Che cos’è oggi il Partito democratico? In una sera ventilata di luglio, in una sala congressi di Borgo San Paolo, il vecchio “borgo rosso” della Torino operaia del Novecento, si scopre che è un partito fatto da generali e da ufficiali, senza una base, o almeno con una base sconosciuta. Ad affermarlo non è uno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Pedemontane, è ora che lo stato si muova

prev
Articolo Successivo

Csm, il sorteggio non può garantire il pluralismo

next