La questione meridionale torna prepotentemente a farsi sentire. Lo dicono i risultati delle prove Invalsi, relativi al 92% degli studenti, presentati ieri alla Camera. L’Italia è divisa in modo netto, con fratture che si acuiscono con l’aumento dei gradi di istruzione. È da un decennio che si dibatte sulla validità di queste prove. Il filologo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Vox rimanda la Comunità di Madrid alle elezioni

prev
Articolo Successivo

“Sono la foto di un Paese non democratico”

next