L’ex comandante generale dei carabinieri Tullio Del Sette è stato rinviato a giudizio a Roma per abuso d’ufficio, insieme al generale Antonio Bacile, ex comandante regionale della Sardegna, e Gianni Pitzianti, delegato del Cocer-Cobar Sardegna, l’organismo sindacale dell’Arma. Il gup Andrea Fanelli li ha invece prosciolti dall’accusa di omissioni di atti d’ufficio. Il caso, di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Nuova tegola sull’Ilva: “L’altoforno va spento”

prev
Articolo Successivo

Salvini, le Ong e il mistero della chiamata da Tripoli

next