Sea watch 3

La nave dei migranti in porto e i militari schiacciati sul molo

Minuto per minuto - La notte di sabato nel verbale della Gdf: “Messa in pericolo la vita dei finanzieri”. Le scuse di Carola accettate dal generale. I legali: “Disobbedienza sì, violenza no”

Di Saul Caia e Alessandro Mantovani
30 Giugno 2019

Poco dopo l’una della notte tra venerdì e sabato Carola Rackete, la comandante 31enne, decide di entrare in porto con i 40 migranti a bordo da 16 giorni. “Alle ore 1.15 l’unità navale V808 – scrive la Guardia di Finanza – in servizio di vigilanza alla motonave Sea Watch 3 alla fonda a 0,5 miglia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.