“Peace for Prosperity”, il piano che la Casa Bianca ha svelato ieri sera a Manama in Bahrain alla Conferenza economica sul Medio Oriente, è un fascicoletto a colori di sole 38 pagine. Somiglia tristemente a un piano di sviluppo immobiliare che viene proposto ai primi acquirenti ancor prima che sia aperto il cantiere, un prezzo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Ue: erano 4 nemici a Visegrad

prev
Articolo Successivo

Un lieto fine nonostante la Brexit: la missione europea di Ken Follett

next