Prima della tumulazione, la bara viene coperta dalla bandiera rossonera degli anarchici e viene accompagnata da un monaco vestito di bianco verso il posto in cui riposerà per sempre. Un accostamento cromatico e ideologico, immagine di mondi che in questa mattina non contrastano. A più di tre mesi dalla morte, Lorenzo Orsetti, 33enne fiorentino ucciso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Evade il boss Morabito: doveva essere estradato

prev
Articolo Successivo

Ai giudici della Corte europea il ricorso urgente di Sea Watch Bloccata in mare da 13 giorni

next