A molti argentini il blackout di domenica (che ha coinvolto anche parte di Brasile, Cile, Uruguay e Paraguay, durato 14 ore e che ha coinvolto quasi 50 milioni di persone) ha ricordato episodi identici – pur se non altrettanto gravi – avvenuti a partire dal 1982, come conseguenza della guerra delle Malvinas , e poi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Spagna: Barcellona, Madrid e il Valls delle alleanze

prev
Articolo Successivo

“Beni comuni, sulla legge Rodotà non molliamo”

next