“La Cina vuole tutti in ostaggio”

“La Cina vuole tutti in ostaggio”

“Se la legge che permette l’estradizione dei sospetti criminali da Hong Kong alla Cina venisse approvata, sarebbe preoccupante non solo per i suoi cittadini, ma anche per gli stranieri e per chiunque transiti sul suo territorio”. Andrea Sing-Ying Lee è il Rappresentante di Taiwan in Italia – l’isola a 180 km dalla costa cinese che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.