Usare i soldi del Morandi per risolvere un problema che poco o nulla ha a che fare col crollo del ponte. È questa l’idea dell’Autorità Portuale di Genova, che in un documento riservato (svelato da Ship2Shore e visionato dal Fatto) ha chiesto al ministro dei Trasporti Danilo Toninelli di emendare il decreto con cui in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Regioni, ricorsi, precari Anpal: corsa a ostacoli per i navigator

prev
Articolo Successivo

Le regole bancarie Ue penalizzano i più piccoli

next