È durato quattro giorni, e si concluderà oggi, il Dig Festival, il concorso internazionale di video-giornalismo d’inchiesta che si tiene da anni a Riccione. “Personal Matters”, il filo conduttore delle proiezioni e degli eventi – tra seminari, spettacoli e mostre – a cui hanno partecipato 8mila persone. La giuria, presieduta dalla giornalista e saggista Naomi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Naomi Klein: “Per salvare il pianeta ci vuole un Green New Deal universale”

prev
Articolo Successivo

Mi piace la cattiva fama

next