Due ore di libertà per Mimmo Lucano, il sindaco sospeso, che ieri è potuto tornare nella sua Riace: la città di cui è stato sindaco per nove anni e in cui ha divieto di dimora dal 17 ottobre scorso, a causa dell’inchiesta della Procura di Locri sulle presunte irregolarità nell’attività di accoglienza e integrazione dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese