Austria, Kurz spera nel governo tecnico dopo il “caso russo”

Lunedì il voto di fiducia in Parlamento. Ibizagate per Strache, il presidente Schäuble: “Odore di servizi segreti”
Austria, Kurz spera nel governo tecnico dopo il “caso russo”

Sarà un governo semi-tecnico quello che traghetterà l’Austria alle elezioni di settembre, dopo la rottura della coalizione per lo scandalo che ha coinvolto l’ex vice-cancelliere Heinz-Christian Strache. Un governo in cui esperti sostituiranno i ministri che il partito di estrema destra Fpoe ha ritirato lunedì dopo la richiesta del cancelliere Sebastian Kurz di allontanare dal […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.