Dalle autostrade dell’entroterra irpino e sannita a quelle del Veneto, la paura è la stessa: che le barriere laterali siano deteriorate e non a norma, come quella del viadotto di Acqualonga (Avellino) da cui precipitò nel 2013 il pullmino di ritorno da una gita a Lourdes, lasciandosi dietro 40 morti. E così l’inchiesta-bis della Procura […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Villone: “Norma incostituzionale Mattarella non deve firmarla”

prev
Articolo Successivo

Prosciutto di Parma? “Uno su tre è danese” Report nella porcilaia: topi e martellate

next