Avrebbe favorito alcuni imprenditori appartenenti a una loggia massonica alla quale appartiene. Per questo motivo l’avvocato Carlo Crapanzano, giudice di pace a Verbania, è indagato con l’accusa di corruzione in atti giudiziari. Con lui sono stati indagati un altro legale e altre 5 persone. Le indagini sono state coordinate dai magistrati milanesi Ilda Bocassini e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)